Riportiamo a titolo esemplificativo un caso semplice di confronto tra due soluzioni di installazione per l’impianto di illuminazione all’interno di un capannone industriale.
Nello studio illuminotecnico sono stati impostati i dati relativi alle dimensioni del fabbricato, le richieste in termini di illuminamento medio (Emed), di uniformità dell’illuminamento (Emin/Emed) e le seguenti ipotesi di utilizzo, durata e costo:

· Ore annue di funzionamento dell’impianto = 3.750 h (pari a 15 ore al giorno per 250 giorni/anno)
· Costo energia elettrica = 0.2 €/Kwh
· Durata tubi fluorescenti = 10.000 h (pari a poco meno di 3 anni i funzionamento)
· Durata tubi a led = 50.000 h (pari a 14 anni circa di funzionamento)

Nello specchietto di seguito si riporta la sintesi dei calcoli effettuati e si può verificare un risparmio annuo sulla bolletta energetica di più di 28.000 € (pari al 57% di saving annuo) ai quali sono da aggiungere circa 5.000 € di mancata manutenzione. Si genera così un risparmio medio annuo di circa 33.000 € a fronte di un investimento iniziale di 65.000 €.
impianto tradizionale e led

Nel grafico invece si riporta il confronto dei costi di installazione, consumo e manutenzione tra le due soluzioni proposte: il risparmio generato dall’impianto a LED nella durata dell’impianto (14 anni con le ipotesi fatte di utilizzo) è superiore ai 400.000 € ed il maggior costo iniziale dell’impianto a Led rispetto ad una soluzione più tradizionale (e più economica) si ripaga completamente con il risparmio generato nei primi 2 anni. Esiste la possibilità di finanziare il progetto con un noleggio operativo dell’impianto a Led e quindi pagando una quota mensile di noleggio; tale rata sarà comunque più bassa della bolletta energetica e della manutenzione annua di una soluzione di illuminazione tradizionale garantendo cosi un saving da subito e l’azienda cliente non sarà costretta ad un esborso iniziale, potendo così dedicare i suoi capitali ad investimenti nel suo “core business”.

costi led vs fluorescenti